Battuta d’arresto a Bologna per la Pallacanestro Cantù

bologna cantùAntivigilia amara per l’Acqua Vitasnella Cantù, che dopo la buona prestazione casalinga con Trento ha subito una pesante battuta d’arresto ieri sera, in trasferta, contro Obiettivo Lavoro Bologna. Canturini sconfitti 85 a 77 dagli emiliani, dopo due quarti ben giocati e chiusi in vantaggio. Decisiva – in negativo – la scadente prestazione difensiva secondo il vice allenatore Brienza, anche ieri in panchina mentre il nuovo coach Sergey Bazarevich ha seguito la gara da bordo campo. “Sicuramente il nostro attacco non è stato fluido sia per colpe nostre sia per meriti di Bologna – spiega Brienza – ma credo che non possiamo pensare di vincere in trasferta disputando una prestazione difensiva così scadente. Abbiamo concesso 14 punti in più a Bologna rispetto alla media che segna solitamente. Vincere lontano da casa segnando 86 punti è obiettivamente difficile”.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati