Bce: ripresa Eurozona perde slancio più delle attese

Istituto centrale pronto a ricalibrare i suoi strumenti

(ANSA) – ROMA, 12 NOV – "La ripresa economica dell’area dell’euro perde slancio più rapidamente delle attese, dopo il forte, benché parziale e disomogeneo, recupero dell’attività economica nei mesi estivi". Lo scrive la Bce nel suo bollettino, spiegando che "l’incremento dei casi di Covid-19 e il connesso inasprimento delle misure di contenimento pesano sull’attività, provocando un evidente deterioramento delle prospettive a breve termine" e con ogni probabilità ci sarà "un significativo ridimensionamento della crescita del prodotto nell’ultimo trimestre dell’anno". Nell’attuale contesto in cui "i rischi sono chiaramente orientati verso il basso", si legge nel bollettino, "il Consiglio direttivo valuterà con attenzione le informazioni più recenti, inclusi la dinamica della pandemia, le prospettive sul rilascio di un vaccino e l’andamento del tasso di cambio". E "il prossimo esercizio delle proiezioni macroeconomiche degli esperti dell’Eurosistema, che si svolgerà a dicembre, consentirà un riesame approfondito delle prospettive economiche e del quadro complessivo dei rischi". Per cui il Consiglio direttivo "ricalibrerà i suoi strumenti, ove opportuno, al fine di rispondere all’evolvere della situazione e di assicurare che le condizioni di finanziamento restino favorevoli per sostenere la ripresa economica". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.