Bellaria, caccia al branco

Indagini dei carabinieri

Proseguono a ritmo serrato le indagini per risalire alla banda che nei giorni scorsi ha aggredito una famiglia comasca in vacanza a Bellaria Igea Marina, sulla riviera romagnola. Due ragazzi di 15 e 18 anni erano stati aggrediti brutalmente da un gruppo di giovani  (descritti come stranieri): pugno e naso rotto per il maggiore, un forte colpo per il minore. Aggredita anche la madre 50enne dei ragazzi, scesa in strada dall’appartamento per difendere i figli. La famiglia, rassicurata e assistita dai carabinieri, ha deciso di proseguire la vacanza, nella speranza di lasciarsi alle spalle la brutta esperienza. Nel frattempo, l’Arma è sulle tracce degli autori dell’aggressione, ripresa anche da telecamere di sorveglianza

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.