Bennet Cantù, trasferta amara sul campo del Maccabi

Basket maschile – Delusione in Eurolega
Trasferta deludente per la Bennet Cantù, sconfitta ieri sera a Tel Aviv dal Maccabi, che si è imposto con il punteggio di 75-60 nella gara valida per il quarto turno delle Top 16 di Eurolega.
Uno stop che lascia l’amaro in bocca, quello della formazione di coach Andrea Trinchieri. Anche perché in Israele i canturini sono partiti bene e hanno dimostrato di poter tenere il ritmo degli avversari sul loro parquet. I parziali della partita parlano chiaro: 17-14 nella prima frazione e 22-27 nella seconda. Poi, però, è giunto un incredibile 23-5 per i padroni di casa nella terza parte, con Cantù caduta sotto i colpi degli avversari e incapace di trovare la via del canestro avversario.
Nell’ultimo tempo la Bennet ha provato a riportarsi sotto, almeno per cercare di rimanere in vantaggio nella differenza canestri (all’andata aveva vinto con 8 punti di vantaggio), ma non è riuscita a raggiungere l’obiettivo.
Con questa vittoria, alle spalle del lanciatissimo Barcellona (che ha vinto tutte le gare delle Top 16, compresa quella di ieri a Kaunas per 58-67), Maccabi e Cantù sono alla pari, entrambe con due affermazioni. Ma la squadra di Tel Aviv, come detto, ha un fondamentale vantaggio di +7 nella differenza canestri, che potrà essere decisivo al momento di definire le due formazioni che passeranno ai quarti.
Il prossimo appuntamento dei brianzoli con la più importante competizione continentale sarà il 23 febbraio alle 20.45, quando al palazzetto di Desio arriverà la corazzata Barcellona. A Tel Aviv, invece, si affronteranno Maccabi e Zalgiris.

Nella foto:
Vladimir Micov ieri sera durante la gara persa per 75-60 dalla formazione canturina a Tel Aviv

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.