Berretto con Hitler, 8 tifosi denunciati

Sono sette uomini e una donna

(ANSA) – BOLOGNA, 10 FEB – Otto tifosi dell’Hellas Verona stati denunciati per violazione della Legge Mancino, che punisce l’esibizione di simboli o slogan che esaltino l’ideologia nazifascista, e hanno ricevuto altrettanti ‘Daspo’ per avere indossato berretti con raffigurato il volto stilizzato di Adolf Hitler e l’emblema del club scaligero. Si tratta di sette uomini e una donna, età fra i 22 e i 50 anni e tutti del Veronese, identificati dalla Polizia durante il filtraggio tifosi in occasione della partita Bologna-Verona che si è giocata il 19 gennaio allo stadio Dall’Ara. La notizia, anticipata dal quotidiano L’Arena, è stata confermata dalla Questura di Bologna. Il gruppo era stato bloccato all’ingresso dello stadio dai poliziotti, che avevano sequestrato i cappellini dove, oltre al volto del dittatore e alla scritta ‘Verona’, è raffigurata anche la scala simbolo della squadra, al posto dei baffetti di Hitler.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.