Bertolaso a Lariofiere rassicura gli over 80: «Tutti gli anziani vaccinati prima di Pasqua»

Guido Bertolaso Erba

Il responsabile della campagna di vaccinazione anti-Covid in Lombardia, Guido Bertolaso, ha visitato ieri l’hub vaccinale di Lariofiere, a Erba. In occasione del sopralluogo, l’ex direttore del Dipartimento della Protezione civile, sottosegretario del governo Berlusconi e commissario di decine di emergenze sul territorio nazionale ha fissato una data di conclusione delle vaccinazioni degli anziani: «Entro Pasqua o subito dopo – ha detto – saranno vaccinati tutti gli over 80 lombardi, almeno con la prima dose. Entro fine aprile tutti avranno ricevuto anche la seconda».

Operazione, ha spiegato il super consulente (a titolo gratuito) del governatore Fontana e dell’assessore al Welfare Letizia Moratti, che verrà effettuata anche a Lariofiere di Erba.
«È stato svolto un lavoro utile e in tempi rapidi – ha dichiarato ieri Bertolaso ai microfoni di Espansione Tv – Nei prossimi giorni cominceremo a utilizzarlo, abbiamo bisogno di spazi di questo genere, anche per dimostrare che stiamo facendo sul serio» ha ammesso.

Presenti tra gli altri, al sopralluogo, il presidente del consiglio regionale Alessandro Fermi, il sottosegretario Fabrizio Turba, la sindaca di Erba Veronica Airoldi e Tiziana Arena, responsabile provinciale del servizio di Protezione civile.
«Gli spazi sono divisi in moduli – ha spiegato Tiziana Arena – anche per gestire la coabitazione di più vaccinatori, Ats Insubria, Asst Lariana e i medici di base, ad esempio».

L’hub vaccinale occupa tutto il padiglione C di Lariofiere a Erba. I lavori sono al termine e il centro prevede 24 linee vaccinali, ma, come anticipato dalla responsabile provinciale della Protezione civile, queste potrebbero eventualmente aumentare in caso di necessità e senza dovere stravolgere la struttura. Tutto dovrebbe essere pronto entro pochi giorni per concludere le vaccinazioni degli over 80, prima di avviare quelle di massa.
Il cittadino sarà guidato in un percorso che prevede le postazioni per l’accettazione, quelle per la somministrazione della dose e un’ampia area per l’attesa post vaccinazione. Quest’ultima è prevista nell’ampio padiglione, con semplici sedie ben distanziate. I “box” per la somministrazione del siero sono invece degli stand completamente chiusi.
Secondo Bertolaso, la vaccinazione di massa, che dipende però all’arrivo delle dosi, potrebbe poi partire entro aprile, con l’obiettivo di vaccinare tutti i lombardi entro giugno.
Il responsabile della campagna vaccinale si è espresso anche sui disguidi che hanno rallentato nelle ultime settimane le somministrazioni per gli over 80.
«Se le tecnologie fossero state dalla nostra parte – ha commentato Bertolaso sempre davanti alle telecamere di Espansione Tv – saremmo stati ancora più efficaci ed efficienti. Recupereremo il tempo perso ed entro Pasqua o subito dopo tutti gli over 80 della Lombardia avranno ricevuto almeno la prima dose di vaccino».
Tempi molto rapidi anche per la seconda dose.
«Entro la fine di aprile conto di poter vaccinare anche con la seconda dose tutti gli anziani» ha promesso.
E la rassicurazione è stata rilanciata anche durante il sopralluogo nell’area di Muggiò, a Como.
«Oggi dovrebbero partire 200mila sms agli over 80 che stanno ancora aspettando, oltre a 60mila telefonate ai numeri fissi. Una bella sfida», ha concluso. Bertolaso ha poi visitato l’area di piazza d’Armi a Muggiò, dove dovrebbe sorgere un altro hub, con oltre 30 linee vaccinali che potrebbero servire più di 3mila cittadini al giorno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.