Biagio Antonacci lariano sull’ultimo “Vanity Fair”

Vanity Fair Biagio Antonacci

Accompagnato dal lancio del nuovo singolo Mio fratello, il cantante Biagio Antonacci regala al Lario l’ennesimo gradito spot promozionale. In un video comparso sulla sua pagina Facebook e realizzato in occasione di una intervista esclusiva concessa al settimanale Vanity Fair, eccolo in posa in scenografie di lusso del nostro lago tra cui il Gran Hotel Tremezzo, a bordo piscina con le Prealpi sullo sfondo, e su un motoscafo vintage per incarnare l’immagine di lusso ed esclusività che sempre più porta con sé il Lario.

L’intervista a Vanity Fair è una lunga confessione in cui Biagio Antonacci si mette a nudo, sulla soglia dei 55 anni e reduce da un disco e da un tour trionfali: «Ai miei figli dico sempre di rispettare gli altri, ma di provare a essere liberi con loro stessi e con i loro desideri», ha dichiarato al settimanale di moda, musica e attualità in edicola fino al 18 luglio prossimo. Spazio anche ai ricordi: «Vengo da un ghetto alle porte di Milano in cui noi ragazzi, una tribù, ci sentivamo alternativamente i protagonisti della Via Pál di Molnár o i Greasers della 56a strada raccontati da Francis Ford Coppola». Poi, il successo. Ma lui non è cambiato: «Non sono una star, giro in motorino, sono contento così».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.