Bielorussia: il premier russo Mishustin atteso a Minsk

Per Mosca le elezioni sono valide

(ANSA) – MOSCA, 03 SET – Il premier russo Mikhail Mishustin è atteso oggi a Minsk, capitale della Bielorussia in cui da settimane decine di migliaia di persone scendono in piazza contro il capo di Stato Aleksandr Lukashenko e la sua vittoria alle presidenziali del 9 agosto che molti ritengono stravolte dai brogli elettorali. La Russia sta appoggiando Lukashenko e ha dichiarato "valide" le elezioni, mentre Ue e Usa hanno condannato il voto e la repressione brutale delle manifestazioni pacifiche. La visita di Mishustin spiana la strada verso un incontro tra Putin e Lukashenko che dovrebbe svolgersi a Mosca nelle prossime due settimane. Negli anni passati, il Cremlino ha premuto per una maggiore integrazione politica tra Russia e Bielorussia attraverso lo Stato dell’Unione, ma Lukashenko ha opposto resistenza dicendo di temere per l’indipendenza di Minsk e ha aperto timidamente all’Occidente. Ora, con Lukashenko messo all’angolo, Mosca potrebbe puntare ad aumentare il suo già notevole peso politico nel Paese vicino. Ieri, incontrando a Mosca il suo omologo bielorusso Vladimir Makei, il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov ha sottolineato "la reciproca inclinazione a sviluppare ulteriormente relazioni eque e mutuamente vantaggiose, anche all’interno della struttura dello Stato dell’Unione". Domani, il ministro della Difesa bielorusso Viktor Khrenin è atteso a Mosca. (ANSA)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.