Bielorussia: Lukashenko bandito dai Paesi baltici

Inserito nella lista nera di Estonia

(ANSA) – VILNIUS, 31 AGO – Lituania, Estonia e Lettonia hanno inserito nella lista nera il presidente bielorusso Alexander Lukashenko e una trentina di altri alti funzionari del suo regime per presunte frodi elettorali e repressione dei manifestanti pro-democratici. I Paesi baltici, membri della Ue e della Nato, hanno annunciato le sanzioni nell’ambito dello sforzo coordinato per sostenere le proteste nella vicina Bielorussia, giunte alla quarta settimana dopo le controverse elezioni presidenziali del 9 agosto. "Il nostro messaggio è che dobbiamo fare di più che rilasciare dichiarazioni, dobbiamo anche adottare misure concrete", ha detto all’Afp il ministro degli Esteri lituano Linas Linkevicius. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.