Bielorussia: Ue, inaccettabile condanna due giornaliste

Vergognosa e brutale repressione autorità deve cessare

(ANSA) – BRUXELLES, 19 FEB – Azioni come la condanna a due anni di prigionia delle due giornaliste bielorusse Katsyaryna Andreyeva e Darya Chultsova "sono inaccettabili e devono cessare, chiediamo alle autorità bielorusse di rispettare le libertà fondamentali di parola e riunione". Lo ha detto il portavoce Ue per la politica Estera, Peter Stano. "Assistiamo a una vergognosa e brutale repressione delle autorità bielorusse contro cittadini, difensori dei diritti umani e giornalisti", ha detto Stano, sottolineando la condanna Ue a "tutti gli attacchi alla stampa". "Chiediamo alle autorità di smettere di prendere di mira i media e di consentire loro di lavorare". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.