Bimba ferita dopo Italia-Germania. Dal carcere l'assicuratore accusato chiede scusa

Resta in carcere, accusato di tentato omicidio Leonardo Zarrelli, l’assicuratore 50enne che giovedì scorso ha sparato dal balcone di casa e ha ferito una bimba di 10 anni che passava in auto con i genitori.

L’uomo, che vive in un’abitazione a poca distanza dal punto di via Bellinzona in cui la bambina è stata ferita, continua a ripetere di non essersi reso conto di aver colpito un’auto e si dice profondamente dispiaciuto per quanto accaduto. Il 50enne è un appassionato di armi e possiede numerose pistole e fucili, tutti regolarmente detenuti. Giovedì scorso ha sparato con una carabina calibro 12.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.