Bimba ferita, un 40enne in caserma

I carabinieri di Como hanno portato in caserma un uomo di 40 anni residente a Monte Olimpino, nella zona in cui giovedì notte è stata ferita la bambina di 10 anni colpita da un proiettile vagante.

Il comasco, che in base alle prime informazioni avrebbe in casa alcune armi, regolarmente detenute, potrebbe essere la persona che ha sparato, colpendo la vettura sulla quale viaggiava la piccola con i genitori. Operata al Buzzi di Milano, la piccola fortunatamente è fuori pericolo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.