Bimba morta ad appena due anni: esposto in procura, aperto un fascicolo

l pronto soccorso del Sant'Anna

l pronto soccorso del Sant'Anna Il pronto soccorso del Sant’Anna

È stato affidato oggi l’incarico per l’autopsia sul corpo della piccola di appena 2 anni e mezzo morta all’improvviso la scorsa settimana dopo essere stata trasportata in condizioni disperate all’ospedale Sant’Anna.

L’incarico, affidato all’anatomopatologo di San Fermo, ha fatto seguito alla presentazione in procura di un esposto per fare luce sull’accaduto. Atto firmato dai genitori della piccola che ad inizio settimana si erano presentati in procura per chiedere di conoscere le cause del dramma.

Il fascicolo, che si trova ora sul tavolo del pubblico ministero Simona De Salvo, è aperto con l’ipotesi di omicidio colposo anche se non ci sono nomi iscritti sul registro degli indagati. Per il momento, insomma, in attesa delle risposte dell’autopsia, siamo di fronte ai primi passi di una inchiesta dovuta per dare le risposte attese alla madre e al padre della bambina.

La bimba di Bregnano è morta giovedì scorso, in tarda serata, dopo essersi sentita male nella sua abitazione. Secondo le prime ricostruzioni, sembra che la piccola, di appena due anni e mezzo, non stesse bene e che per questo fosse stata portata dal pediatra nelle ore precedenti all’accaduto.

Il medico avrebbe prescritto una terapia ma non avrebbe riscontrato problemi allarmanti. Poco dopo il ritorno a casa però l’improvviso peggioramento e la morte della bimba nonostante l’intervento tempestivo del 118 e il trasporto d’urgenza al Sant’Anna. All’arrivo in ospedale i medici non avevano potuto fare altro che constatare l’accaduto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.