Bimba tornata da Siria rapita da padre

E' andata a prenderla a scuola

(ANSA) – MILANO, 21 DIC – Era da poco tornata in Italia, grazie a una delicata operazione internazionale di Polizia, ed era stata affidata alla mamma, dopo che, nel 2016, il padre l’aveva rapita e l’aveva tenuta per quasi tre anni in Siria. Ieri il padre, il siriano Maher Balle, l’ha rapita nuovamente, prelevandola da scuola all’insaputa della madre, Mariana Veintimilla, 53 anni, ecuadoriana, che si era separata dall’uomo. Alle 13 di ieri, Balle è andato nella scuola media in zona Porta Romana, a Milano, dove la figlia frequenta il primo anno, e l’ha prelevata, senza che il personale dell’istituto, forse non informato, sollevasse obiezioni. Una testimone ha riferito di averlo visto con due valigie, mentre il suo cellulare risulta spento. La madre, accompagnata dall’avvocato Angelo Musicco, ha denunciato il rapimento al pm Cristian Barilli, titolare del fascicolo e ora l’uomo è ricercato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.