Bimbo di 20 mesi annega in piscina

Sarebbe sfuggito al controllo dei genitori e poi caduto in acqua

(ANSA) – PALAGIANO (TARANTO), 16 AGO – Un bimbo di 20 mesi, originario di Massafra, nel pomeriggio di Ferragosto è annegato dopo essere caduto in una piscina all’interno di una villa privata, nel territorio di Palagiano. Secondo una prima ricostruzione al vaglio degli inquirenti, il piccolo, una volta sfuggito al controllo dei suoi genitori, sarebbe riuscito a salire su una scaletta alta poco meno di un metro e sarebbe poi caduto in acqua. Inutili si sono rivelati i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari del 118. Sul posto anche i carabinieri di Palagiano e della Compagnia di Massafra.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.