Bimbo di 3 anni cade in piscina e muore nel Cagliaritano

Figlio di un pastore ortodosso ucraino che celebrava matrimonio

(ANSA) – CAGLIARI, 09 APR – Un bambino di tre anni e mezzo è caduto in una piscina ed è annegato in un’abitazione a Flumini di Quartu, a pochi chilometri da Cagliari. Il piccolo era figlio di un pastore ortodosso ucraino che stava celebrando un matrimonio in casa, secondo i primi accertamenti che i carabinieri della Compagnia di Quartu Sant’Elena stanno svolgendo per ricostruire la dinamica della tragedia. Il padre era stato chiamato per officiare il matrimonio e ha deciso di portare con lui anche la moglie e i due figli. La cerimonia è stata celebrata questa mattina e il pastore la moglie e i figli sono rimasti con gli sposi. In casa c’erano complessivamente sette persone. Il piccolo stava giocando vicino alla piscina, piccola e con poca acqua, aveva anche indossato un costumino. I genitori lo avrebbero perso di vista solo un istante. Il piccolo si è tuffato in piscina e ha battuto la testa, oppure è caduto all’interno. Quando i familiari lo hanno visto in acqua era già privo di sensi. È subito scattato l’allarme, sul posto sono arrivati i medici del 118 e i carabinieri. I sanitari hanno tentato a lungo di rianimare il bimbo, ma non c’è stato nulla da fare. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.