Birmania: 5/o giorno proteste, decine di migliaia in strada

Folla ai cortei nonostante le violenze di ieri

(ANSA) – YANGON, 10 FEB – Decine di migliaia di persone sono scese in strada per il quinto giorno consecutivo in Birmania per protestare contro il colpo di Stato militare, all’indomani di un raid notturno contro la sede del partito di Aung San Suu Kyi, una azione dimostrativa del pugno duro dei generali golpisti a fronte degli appelli a ristabilire i diritti democratici. La folla ha formato diversi cortei di primo mattino nel centro di Yangon, la capitale economica del Paese, secondo quanto riferito da diversi testimoni, nonostante la dura repressione delle proteste di ieri, con uso di proiettili di gomma e gas lacrimogeni che hanno provocato anche diversi feriti. Una manifestazione cn diverse migliaia di persone è in corso anche a Naypyidaw, la capitale amministrativa del Paese. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.