Birmania: legge marziale nella seconda città del Paese

A Mandalay divieto proteste e riunioni di 5 persone

(ANSA-AFP) – MANDALAY, 08 FEB – Il regime birmano ha decretato la legge marziale in molte zone di Mandalay, la seconda città del Paese. Agli abitanti sarà vietato protestare o riunirsi in gruppi di più di cinque persone. Entra in vigore il coprifuoco dalle 20 alle 4 del mattino, hanno reso noto le autorità. (ANSA-AFP).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.