Blatte al mercato – «Disinfestazione da manuale»

Operazione finita
Al male estremo dato dalla presenza di blatte al Mercato coperto di Como, è stato applicato un rimedio altrettanto estremo. Domenica, infatti, sono stati pompati circa 300 litri di insetticida negli scarichi sotto la struttura per sterminare la popolazione di scarafaggi che da tempo si era insediata nel mercato.
«La procedura è classica, radicale, da manuale. Immettere 300 litri d’acqua in cui è stato emulsionato un insetticida tossico per gli insetti, ma innocuo per l’ambiente. In questo
modo si colpiscono solo gli insetti indesiderati – dice l’ingegnere Mirko Viola, titolare dell’azienda Mouse & Co, che ha preso parte ai sopralluoghi e alla pulizia stessa – Con l’insetticida siamo andati a colpire gli esemplari ormai adulti che risalgono gli scarichi per poi giungere nell’edificio».
La popolazione adulta di blatte nella zona circoscritta a via Mentana dovrebbe, per ora, non costituire più un problema. A detta dello stesso ingegner Viola, però, pur trattandosi di un intervento piuttosto radicale, è solo un modo per arginare l’emergenza.
«La soluzione finale giunge con l’interruzione del ciclo biologico della blatta – aggiunge – Si deve intervenire non tanto sulle uova, difficili da colpire, quanto piuttosto sugli esemplari giovani per impedirne l’accoppiamento e limitarne la diffusione. In ogni caso è necessario monitorare più di frequente la presenza di questi insetti e programmare un calendario fitto di interventi ravvicinati, per evitarne la ricomparsa».
Un ulteriore sopralluogo dell’azienda di Viola è avvenuto ieri nel tardo pomeriggio, per verificare l’effettiva efficacia dell’operazione e per constatare l’eventuale necessità di un secondo intervento ancora più radicale, che comporterebbe la chiusura dell’area e l’impiego di metodi ancora più invasivi.

Matteo Congregalli

Nella foto:
Invasione di blatte al mercato coperto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.