Blitz antidroga nel Comasco della polizia di Catania: due albanesi in manette

Polizia di Stato

Le volanti della polizia

Blitz antidroga della polizia della squadra mobile di Catania questa mattina nel territorio comasco. Gli agenti della questura siciliana, a conclusione di un’indagine, sono intervenuti sul Lario e hanno arrestato due albanesi, entrambi di 47 anni, bloccati in provincia di Como. I due arrestati sono stati trovati in possesso di oltre 17 chili di eroina e di 8 chili di sostanza presumibilmente da taglio. Il valore della droga sequestrata ai due fermati, secondo le prime stime, sarebbe di oltre 300mila euro. I due albanesi, dopo l’arresto, sono stati rinchiusi in carcere al Bassone.

La droga è stata sequestrata durante una perquisizione nell’abitazione dei due arrestati. Gli agenti di polizia hanno anche sequestrato due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e circa 50mila euro in banconote di vario taglio. L’eroina era suddivisa in 33 confezioni divise in una borsa di tela plastificata, in un borsone da viaggio e in una valigetta porta computer in camera da letto. I due sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso. Gli agenti della polizia di Stato di Catania erano stati inviati in Lombardia nell’ambito di indagini per individuare un canale di approvvigionamento di stupefacenti e per identificare un albanese ritenuto attivo nel traffico di droga.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.