Niente soldi: bloccati i lavori al mercato coperto

alt

Palazzo Cernezzi non ha pagato la ditta

Non c’è soltanto il macroscopico caso della bonifica in Ticosa nell’elenco dei cantieri fermi o sospesi per mancati pagamenti della pubblica amministrazione ai privati. Un altro caso estremamente simbolico, infatti, riguarda il mercato coperto di via Mentana, oggetto di un radicale intervento di ristrutturazione e ammodernamento. Lo stop a questo cantiere risale addirittura alla fine dello scorso mese di ottobre e tuttora è ignoto quando l’intervento potrà ripartire. La conferma arriva dall’assessore

al Commercio di Palazzo Cernezzi, Gisella Introzzi.
«È vero, i lavori da qualche settimana sono fermi – afferma la Introzzi – Anche in questo caso, effettivamente, il problema è nato dai pagamenti dovuti dal Comune all’azienda, bloccati dai numerosi vincoli legati al Patto di stabilità. Stiamo comunque parlando di cifre infinitamente inferiori a quelle della bonifica nell’area ex Ticosa». Numeri incomparabili ma effetti non dissimili.
«La nostra speranza – afferma l’assessore al Commercio – è che entro gennaio si riesca a saldare all’azienda il dovuto. Tra l’altro, questo passaggio è legato al mancato arrivo in Comune di un trasferimento di denaro che attendevamo dalla Regione, bloccata dai nostri stessi lacciuoli di bilancio. Ora confidiamo che tutto possa sbloccarsi per fine mese». Di fatto, però, il cantiere ha già accumulato 3 mesi di ritardo sulla tabella di marcia e la ripresa del cantiere è legata a variabili esterne che non lasciano troppo tranquilli.

E.C.

Nella foto:
L’assessore al Commercio, Gisella Introzzi, con il cantiere del mercato coperto sullo sfondo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.