Bmx tricolore, Olgiate prepara il grande evento. Sabato open day, presentazione e convegno

Bmx Olgiate Comasco

Il passaggio del Giro d’Italia (sia “Pro” che Under 23), l’arrivo del “Lombardia” a Como. Ma non solo. Il calendario degli eventi ciclistici 2020 nel Comasco prevede un ulteriore appuntamento di rilievo, i Campionati italiani di bmx a Olgiate Comasco.
La manifestazione tricolore si doveva svolgere gli scorsi il 4 e 5 luglio, ma a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 la Federazione ciclistica italiana ha bloccato tutto. Ora l’appuntamento è rinnovato per sabato 10 e domenica 11 ottobre. Per sabato prossimo una gustosa anteprima: la Bmx Ciclistica Olgiatese Asd – che organizzerà la gara – organizza infatti il Bmx Day.
Si inizierà nel pomeriggio alle 14.30: la società presieduta da Luca Benzoni aprirà le porte del Bmx Stadium di via don Sterlocchi ai ragazzi della città e del circondario per far conoscere e provare la spettacolare disciplina.
Per l’occasione sarà presente il commissario tecnico della nazionale azzurra Tommaso Lupi. I ragazzi che interverranno saranno suddivisi in gruppi di 10 e affidati a un allenatore con qualifica federale, che per mezz’ora proporrà semplici esercizi del corso base. Per chi vorrà proseguire le lezioni prenderanno il via il successivo giorno 19.
Sempre sabato alle 20.30, al Centro congressi Medioevo in via Lucini 4 a Olgiate Comasco si terrà la presentazione ufficiale alla stampa e alla comunità locale del Campionato italiano Bmx e Cruiser 2020, seguita da una tavola rotonda sul tema “Agonismo e fair-play, l’importanza dello sport giovanile nel periodo post Covid-19”.
«Sabato sarà davvero una giornata intensa e impegnativa – commenta il presidente della Bmx Ciclistica Olgiatese Luca Benzoni – in cui abbineremo il nostro tradizionale open day per il reclutamento di nuovi atleti alla presentazione della manifestazione tricolore, che avremo l’onore di ospitare in ottobre e alla tavola rotonda sui temi dell’agonismo, fair-play e sport giovanile post Covid-19. Il tutto seguendo i necessari protocolli sanitari per la massima sicurezza di ogni i partecipante».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.