Bolivia: Evo Morales rientra in patria dall’esilio

Arrivato dall'Argentina

(ANSA) – BUENOS AIRES, 09 NOV – L’ex presidente boliviano Evo Morales è rientrato oggi in Bolivia dopo un anno di esilio trascorso prima in Messico e poi in Argentina. L’ex capo di stato ha attraversato il confine dalla città argentina di La Quiaca ed è giunto nella località boliviana di Villazon, dove è stato accolto da una folla di militanti del suo partito Movimento per il socialismo (Mas) e dei movimenti sociali. Insieme a Morales, è rientrato in patria anche il suo ex vicepresidente Alvaro Garcia Linera. Prima di passare la frontiera, Morales ha ringraziato il popolo argentino e in particolare il presidente Alberto Fernandez: "Mi ha salvato la vita", ha detto l’ex presidente boliviano, che ha ringraziato anche il popolo messicano, sottolineando che "il capitalismo e l’imperialismo esistono" e che "la lotta continuerà". Nella sua dichiarazione di saluto, Fernandez ha dichiarato che in questa occasione "garantiamo che il nostro caro compagno e fratello Evo Morales torni nella sua patria, che non avrebbe mai dovuto abbandonare, e non avrebbe dovuto essere maltrattato come è stato fatto". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.