Bollino rosso in autostrada. Code fino a 9 chilometri

alt Verso la Svizzera
(m.pv.) Tutto era stato previsto. E in effetti la giornata di ieri si è rivelata particolarmente problematica per le autostrade italiane, compresa la nostra provincia.
Dal primo pomeriggio di ieri, e fino alla serata, le code hanno fatto da padrone nel tratto tra il casello di Como Centro e il confine di stato con la Svizzera. Un lungo serpentone di auto che è arrivato a toccare i nove chilometri, praticamente l’intero tratto che divide l’ultimo casello in direzione del Ticino – quello

appunto di Como – e la dogana.
L’apice del caos dalle 13 alle 15.30, poi i nove chilometri hanno iniziato a diminuire anche se, ancora ieri sera, si registravano notevoli rallentamenti.
A complicare ulteriormente il deflusso delle auto in direzione della Svizzera è stata l’apertura di una sola corsia per la dogana in Ticino.
È bastato infatti aumentare la possibilità di uscita dall’Italia per risolvere in parte il problema di traffico. Solo dopo le 19 il tratto “incriminato” è tornato ad essere contraddistinto con il “verde” e non con il “rosso”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.