Bomba Day Venezia, iniziate operazioni

Punto raccolta Palasport Taliercio

(ANSA) – VENEZIA, 02 FEB – Sono scattate intorno alle ore 6.00 le operazioni di sgombero dell’area di Mestre e di chiusura del Ponte della Libertà che collega Venezia alla terraferma, in vista del disinnesco dell’ordigno della seconda Guerra Mondiale a Porto Marghera. Le Forze dell’Ordine e circa 160 volontari della Protezione civile si stanno occupando dell’assistenza alle persone – circa 3.000 – che devono temporaneamente abbandonare le proprie case, e svolgono servizio di antisciacallaggio. Entro le 7.30 tutte le abitazioni interessate sono state liberate per consentire l’attività di disinnesco che partirà alle 8.30. E’ operativo il servizio navetta gratuito dell’Actv per il Palasport Taliercio, punto di raccolta e area per l’ospitalità per gli evacuati. Dalle ore 7.00 è stata vietata la circolazione dei mezzi privati e dei pedoni nell’area di sicurezza, e chiuso il ponte della Libertà, quindi stop a bus e treni. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.