Bordoli, il pittore della Bibbia su “Jesus” di agosto

I due volumi in cofanetto con la Bibbia illustrata dal pittore di Porlezza Bruno Bordoli

“La Bibbia di un credente atipico” è il titolo dell’articolo intervista sul mensile “Jesus” di agosto dedicato al pittore di Porlezza Bruno Bordoli autore di una interpretazione di Antico e Nuovo Testamento in 380 tavole pittoriche. Da questa esperienza è nato un libro in due tomi in cofanetto a cura di Jean Blanchaert, edito da Electa, che è andato presto esaurito ed è stato ristampato. «Sono un credente atipico, un “diversamente credente”, anche se vorrei avere la fortuna di possedere una fede granitica che dia un senso a quel grande vuoto che vedo e in cui tra un po’ precipiteremo…» dichiara nell’articolo Bordoli. «Io sono nel dubbio molto dubbioso. Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?: il dipinto del 1897 dell’amico Paul Gauguin. La Domanda di tutti in tutte le forme, ovunque presente senza una risposta definitiva. È questo che mi fa paura. A un certo punto dovrebbe scattare quel meccanismo che si chiama fede e che ti salva. È un salto per scavalcare il burrone, ma io sono sempre lì da anni con la gamba alzata. Questo mi crea ombre di ansia non indifferente che risolvo dipingendo. Probabilmente è una forma di autoterapia che mi sono prescritto». Nell’intervista Bordoli anticipa anche sui suoi lavori attuali. Sta lavorando sul tema della Zattera della Medusa
di Théodore Géricault (1818-19), per un ciclo di 130 tavole. “Cercavo un quadro europeo classico che fosse molto vicino alla nostra realtà di oggi e sono arrivato alla Zattera per la situazione in cui viviamo: noi tutti siamo su questa zattera che si chiama Europa. Le tavole sono accompagnate anche da riflessioni, buttate giù così, di getto. Dovrei anche rivederle, ma devo fare tante altre cose. Mi chiedo sempre: tra mettere a posto le cose e dipingere, cosa è meglio? E allora dipingo».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.