Claudio Borghi Aquilini a Etv: «A Boeri piace spararle grosse»
Cronaca

Claudio Borghi Aquilini a Etv: «A Boeri piace spararle grosse»

«Boeri è uno a cui piace spararla grossa». È un attacco in piena regola quello lanciato lunedì sera da Claudio Borghi Aquilini, neoeletto deputato della Lega e consulente di Matteo Salvini per i temi economici, contro il presidente dell’Inps Tito Boeri.
Al centro della contesa la riforma Fornero delle pensioni, il cui azzeramento è stato uno dei cavalli di battaglia della Lega nell’ultima campagna elettorale. Ne chiede la cancellazione anche il Movimento 5 Stelle.
E proprio su questo punto si era espresso, nei giorni scorsi, il numero uno dell’Inps. «Le promesse fatte in campagna elettorale di abolizione della riforma Fornero determinerebbero un aumento del debito implicito di 85 miliardi di euro, pari a circa il 5% del Pil», ha dichiarato Boeri al “Sole 24 Ore”.
Una stima che secondo Borghi Aquilini è del tutto priva di fondamento, come lo stesso neodeputato della Lega ha sottolineato durante la trasmissione “Il Dariosauro”, andata in onda lunedì sera su Espansione Tv.
Al conduttore della trasmissione, il giornalista del “Corriere di Como” Dario Campione, che faceva notare a Claudio Borghi Aquilini il conto presentato dal presidente dell’Inps, il deputato leghista ha così risposto: «Boeri è uno a cui piace spararla grossa, ma non è così».
Borghi Aquilini, eletto alla Camera dei Deputati nel collegio plurinominale 4 in Toscana, ha contestato l’attendibilità delle cifra che, secondo Boeri, peserebbe sulle casse dell’istituto – e quindi dello Stato – se venisse azzerata la riforma messa a punto alla fine del 2011 dall’allora ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Elsa Fornero nell’ambito del più ampio decreto “Salva Italia” varato dal governo di Mario Monti.
«Il problema è come vengono considerati i dati, non si possono scegliere orizzonti temporali a piacere, da qui all’eternità», ha affermato Borghi Aquilini. Che ha aggiunto: «Non è assolutamente vero che l’azzeramento della legge Fornero costerebbe 85 miliardi».

13 marzo 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


UN COMMENTO SU QUESTO POST To “Claudio Borghi Aquilini a Etv: «A Boeri piace spararle grosse»”

  1. Finalmente un neo eletto leghista , coraggioso di comentare con chiarezza lo zoccolo duro di una vecchia legislatura sprecona. Bravo Salvini. Ottima scelta.
    Ma servono piu’ esponenti del partito che educhino tutti gli elettori : giovani e non giovani e donne casalinghe e non . Non chiedeti il voto solo all’ultimo momento. Inviateci tutto quelllo che sapete . Vogliamo crescere con voi x supportarvi sempre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto