Borgonovo lunedì avrebbe compiuto cinquant’anni. Telefonata di Matteo Renzi alla famiglia

altLa chiamata del premier alla vedova
Il presidente del consiglio Matteo Renzi, Sepp Blatter, Michel Platini, tanti personaggi del mondo del calcio, l’attore Leonardo Pieraccioni. Nessuno ha dimenticato il 50° compleanno di Stefano Borgonovo, che cadeva proprio ieri.
Per la famiglia dell’ex giocatore azzurro, scomparso nello scorso mese di giugno, sono stati moltissimi i messaggi di ricordo in questo importante anniversario.
E, ieri mattina, il presidente del consiglio Matteo Renzi ha chiamato la vedova di Stefano, Chantal

. «La sua telefonata mi ha colto di sorpresa – ha spiegato la signora Borgonovo – Mi ha fatto enorme piacere che una persona così impegnata abbia avuto un pensiero per mio marito e per la mia famiglia».
«Stefano rimane un esempio di caparbietà per tutti noi – ha scritto Michel Platini – Ha mostrato tutto il suo coraggio durante l’estenuante battaglia contro quella terribile malattia che è la sclerosi laterale amiotrofica».
Anche il Calcio Como, la società in cui Stefano è cresciuto come giocatore, ha voluto ricordarlo attraverso il suo sito Internet. «Ci hai dato tanto sul campo e ci hai insegnato ancora di più fuori. Ci hai fatto capire cosa vuol dire lottare per i valori reali della vita e che non bisogna mai abbattersi quando si incontrano difficoltà».
Un pensiero è arrivato anche da Mario Macalli, presidente della Lega Pro, torneo in cui milita il Como. « Ricordiamo sempre con affetto Stefano Borgonovo – ha detto – e siamo grati per quanto ci ha lasciato: l’esempio di determinazione e di come il calcio si lega ai valori. Un modello da seguire».
Doveroso ricordare, infine, che presto amministrazione di Como, famiglia Borgonovo e tifosi definiranno data e modalità della cerimonia di intitolazione della piazza davanti allo stadio all’ex azzurro. Come è stato annunciato nei giorni scorsi, l’iter burocratico per la dedica della zona è stato infatti completato.
E un ritratto di Borgonovo compare anche nel “Tunnel della memoria”, sempre allo stadio, che è stato inaugurato domenica scorsa alla presenza di tanti ex campioni e della figlia Alessandra.

M.Mos.

Nella foto:
Stefano Borgonovo con la maglia del Como

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.