Borrell, preoccupati per libertà stampa

Giornalismo contribuisce a combattere disinformazione

(ANSA) – BRUXELLES, 2 MAG – "La crisi del Covid-19 ha dimostrato chiaramente l’importanza del lavoro dei media. Nei periodi di incertezza, l’accesso a informazioni verificate e attendibili, libere da ingerenze e influenze indebite, è più che mai cruciale e contribuisce a rendere più resiliente la società. È preoccupante che in alcuni Paesi la pandemia sia il pretesto per imporre indebite restrizioni alla libertà di stampa". Così l’Alto rappresentante della Ue, Josep Borrell, nella Giornata mondiale della libertà di stampa. "I giornalisti devono poter esercitare liberamente la loro professione. Oggi più che mai, forse, la libertà di stampa è la pietra angolare delle società democratiche, che possono svilupparsi appieno solo se i cittadini hanno accesso a informazioni attendibili e sono in grado di operare scelte informate. Il giornalismo contribuisce a individuare e combattere la disinformazione", afferma Borrell.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.