Borsa: Asia a 2 velocità, futures contrastati, Tokyo +0,41%

Occhi su tensioni Usa-Cina

(ANSA) – MILANO, 12 AGO – Borse asiatiche in ‘double face’ dopo i dati sul Pil del Regno Unito, salito in giugno oltre le attese ma scivolato di oltre il 20% nel secondo trimestre dell’anno. Tokyo ha guadagnato lo 0,41%, e Seul lo 0,57%. In calo Taiwan (-0,86%) e Sidney (-0,11%), contrastate invece Hong Kong (+0,78%), Shanghai (-0,97%) e Mumbai (-0,17%) ancora in fase di contrattazioni. Resta alta l’attenzione sui rapporti tra Usa e Cina, mentre hanno ripiegato sia il greggio (Wti 41,98 dollari) sotto la soglia dei 42,5 dollari superata nella vigilia, sia l’oro (-4,51% a 1.899,8 dollari l’oncia). In rialzo il dollaro sia sull’euro che sullo yen. Negativi i futures sull’Europa, in attesa dell’inflazione italiana e della produzione industriale dell’Ue, positivi invece i contratti su Wall Street. Dagli Usa sono in arrivo l’inflazione , le richieste di mutui, la variazione media dei salari, il deficit pubblico di luglio e il discorso del presidente della Fed di Dallas Robert kaplan. Sulla piazza di Tokyo nuovo balzo degli automobilistici Nissan (+1,87%), Honda (+1,64%), Toyota (+1,31%) e Mitsubishi (+1,22%), sull’onda lunga delle immatricolazioni di auto in Cina. Contrastati i tecnologici Tokyo Electron (-0,61%)) ed Avantest (+0,56%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.