Borsa: Asia positiva, calo yen spinge export, Tokyo +1,35%

Bene futures dopo Pil tedesco

(ANSA) – MILANO, 25 AGO – Borse asiatiche positive grazie al rialzo del dollaro sullo yen e all’inatteso dato sul Pil trimestrale tedesco (-9,7%), risultato migliore delle attese di un calo superiore al 10%. Tokyo ha guadagnato l’1,34%, Taiwan lo 0,88%, Seul l’1,66% e Sidney lo 0,52%. In controtendenza le piazze ancora aperte di Hong Kong (-0,41%) e Shanghai (-0,37%), stabile Mumbai (+0,04%). Positivi i contratti ‘futures’ che scommettono sull’apertura delle borse europee ed Usa. Dopo il Pil sono attese le aspettative economiche e la fiducia delle imprese misurate dall’Ifo, mentre dagli States arrivano il Redbook mensile sul commercio, gli indici dei prezzi e le vendite di abitazioni, la fiducia dei consumatori e l’indice manifatturiero della Fed di Richmond. Ma gli investitori guardano più avanti e attendono il discorso che il presidente della Fed Jerome Powell terrà giovedì prossimo 27 agosto in apertura del simposio di Jackson Hole, quest’anno senza presenza fisica. Sulla piazza di Tokyo il mini-yen spinge i titoli dei grandi esportatori, da Honda (+2,78%) a Suzuki (+2,72%) e Toyota (+1,19%), insieme a Casio (+4,34%), Panasonic (+1,86%) e Nikon (+1,8%). In campo tecnologico prese di beneficio su Advantest (-0,98%), bene invece Tokyo Electron (+1,8%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.