Borsa: Asia,settimana peggiore da maggio

Petrolio in recupero con precisazioni Oms

(ANSA) – MILANO, 31 GEN – Le Borse asiatiche chiudono la peggiore settimana da maggio dello scorso anno con gli investitori che pesano i danni economici del Coronavirus mentre a livello globale vengono messe in atto contromosse per contenere l’epidemia. La Borsa di Tokyo recupera, comunque, dai minimi in tre mesi con il Nikkei che guadagna quasi un punto percentuale. Sul fronte valutario lo yen è stabile sul dollaro poco sopra a 109 e a 120,10 sull’euro. Sul mercato c’è attesa sulla riapertura lunedì delle Piazze cinesi chiuse dal 23 gennaio mentre l’indice Pmi della Cina di gennaio è scivolato a 50 dal 50,2 di dicembre. Risale a 53,23 dollari il greggio dopo che l’Oms ha specificato di non raccomandare alcuno stop ai viaggi a causa del virus proveniente dalla Cina. Sul fronte europeo gli occhi sono puntati su Londra e sulla mezzanotte quando sarà effettiva la Brexit. In agenda inoltre il pil di eurozona, Italia, Francia, Spagna, le vendite al dettaglio in Germania e dagli Stati Uniti l’indice Michigan.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.