Borsa: Elite cresce nonostante covid, +218 aziende nel 2020

Guarda a Stati Uniti e Europa

(ANSA) – MILANO, 27 GEN – Elite, il private market che connette le imprese a diverse fonti di capitale per accelerarne la crescita, prosegue sulla strada dello sviluppo. La piattaforma, nonostante la pandemia da Covid-19, ha chiuso il 2020 in crescita. L’anno scorso oltre 218 aziende si sono unite al network in diversi Paesi. L’Italia è stata sicuramente uno dei Paesi dove le "aziende hanno saputo cogliere meglio le opportunità date da Elite. E’ ovvio che le difficoltà delle aziende le abbiamo percepite. Ma le aziende hanno compreso che non ci si può fermare per affrontare una situazione di emergenza", ha detto Marta Testi, amministratore delegato di Elite. Dal punto di vista dei numeri, Elite ha visto una "crescita – ha aggiunto Testi – perchè ci sono più aziende. Non abbiamo avuto nessuna battura d’arresto. Dal punto di vista della finanza abbiamo raccolto oltre 200 milioni di euro, grazie alla nostra struttura, per servire oltre 50 aziende". Per il 2021 la prospettiva è quella di "una continua espansione con un piano di crescita sia a livello domestico che internazionale. Dal punto di vista geografico continueremo sulle attività avviate negli Stati Uniti così come puntiamo ad aumentare le società nell’Europa continentale". Attualmente Elite comprende a livello globale 1.563 società per 626.000 dipendenti in 45 Paesi. Le società operano in 36 settori produttivi ed un fatturato aggregato di 105 miliardi di euro. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.