Borsa: Europa amplia calo dopo Wall Street, Milano -1,3%

Investitori delusi da trimestrali JpMorgan e Wells Fargo

(ANSA) – MILANO, 14 LUG – Ampliano il calo le principali borse europee con Wall Street negativa. Madrid (-2%) è la peggiore, preceduta da Parigi (-1,8%), Francoforte (-1,7%), Milano (-1,2%) e Londra (-0,54%). Il mercato risponde con scetticismo alle trimestrali di JpMorgan e Wells fargo, che aprono la danza dei rendiconti intermedi a Wall Street. Difficoltà per i produttori di semiconduttori, all’indomani dei dati di Nordic Semiconductor (-2% ad Oslo). In Piazza Affari e a Parigi Stm cede il 4,3%, a Francoforte Infineon il 5,4% e ad Amsterdam Asm International il 3,61%. Sotto pressione Ferrari (-3,2%), sull’onda lunga dell’incidente in pista domenica scorsa al Gran Premio d’Austria. Su Peugeot (-2,8%) , Fca (-2%) e Pirelli (-2,8%) pesa invece il dato sulle vendite di veicoli commerciali in giugno. In campo bancario, con lo spread in rialzo a 166,2 punti, cedono Ubi (-0,98%) e Unicredit (-0,7%). Soffrono a Madrid Bbva (-2,5%) e Santander (-2%), a Londra Lloyds (-1,76%) ed Rbs (-1,88%) e SocGen (-1%) a Parigi. Bene Atlantia (+2,5%) in attesa del Cdm sulla concessione autostradale della controllata Aspi. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.