Borsa: Europa gira in calo,Milano +0,05%

Accordo dazi non incide

(ANSA) – MILANO, 16 GEN – Le Borse europee, a metà seduta, girano tutte in negativo con vendite su industriali e finanziari mentre l’intesa Cina-Usa sui dazi non ha sorpreso i mercati. Lo sguardo è rivolto al discorso della Lagarde atteso nel primo pomeriggio e ai macro Usa. Londra, già in calo in avvio, cede mezzo punto. Più contenuta la flessione del resto dei listini con Parigi a -0,07% e Francoforte a -0,19%. Per la Confindustria tedesca la Germania crescerà quest’anno dello 0,5% dopo lo 0,6% del 2019 certificato dall’istituto di Statistica rendendo ancora più evidente il gap rispetto al +1,5% del pil 2018. Milano ondeggia sulla parità (+0,05%) con il Ftse Mib a 23.775 punti. Restano in luce Mps (+1,67%) con Morgan Stanley che ha alzato il prezzo obiettivo al 2,10 euro, Ubi (+2,02%) con il buy di Goldman Sachs. Tra gli altri titoli Campari segna un +1,39% con Jefferies che la promuove a buy. Atlantia (+0,05%) è piatta nel giorno del cda di Aspi. Lo spread è stabile a 161 punti così come l’euro sul dollaro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.