Borsa: Europa in rosso con dati macro, Milano cede l’1,9%

Attesa negativa anche Wall Street

(ANSA) – MILANO, 08 SET – Seduta in rosso per le Borse europee appesantite da una serie di dati macro e dalle rinnovate tensioni tra Stati Uniti e Cina con Wall Street attesa in negativo. Lo sguardo è poi al negoziato sulla Brexit tra Ue e Regno Unito con i timori di un no deal. Il Vecchio Continente fa i conti con il Pil dell’eurozona che, nel secondo trimestre, quello del lockdown, scende dell’11,8%. Milano resta maglia nera con il Ftse Mib che si increspa ancora e perde l’1,9%. mentre Fitch abbassa la stima del pil dell’Italia a -10% quest’anno. Atlantia (-3,62%) e Nexi (-3,49%) le peggiori. Pirelli controcorrente (+2,6%) con Citi che vede ‘buy’. Lo spread resta in area 151 punti base. L’indice d’area lo Stoxx 600 cede oltre l’1% con informatica, energia e industriali, tra i settori più venduti. Tra le singole Piazze Parigi perde l’1,54% con la disoccupazione attesa a +9,5% nel 2020. Non va meglio Francoforte che cede l’1,12%. Continua a tenere Londra (-0,41%) con la sterlina che conferma la sua discesa. L’euro è stabile a 1,18 sul dollaro. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.