Borsa: Europa peggiora con futures e trimestrali, Milano -1%

Prosegue sprint Peugeot

(ANSA) – MILANO, 28 LUG – Peggiorano le principali borse europee, quasi tutte negative ad eccezione di Madrid (+0,27%) al traguardo di metà sediuta. Milano (-1,05%) è la peggiore preceduta da Parigi (-0,66%) e Francoforte (-0,42%), quasi in parità Londra (-0,03%). Crollano i titoli del lusso da Lvmh (-5,52%) dopo i conti trimestrali diffusi ieri a borsa chiusa insieme a Moncler (-4%). Debole anche Christian Dior (-5,2%) e Cie (-3,06%). Prosegue al di sotto dei massimi la corsa di Peugeot (+2,8%) il cui risultato operativo è più che raddoppiato rispetto alle stime degli analisti, che hanno suggerito di acquistare il titolo, alzando il prezzo obiettivo a 20 euro contro gli attuali 15,5 segnati in Borsa. Acquisti anche su Fca (+2,47%), mentre si muove in controtendenza Renault (-0,77%), dopo le stime di Nissan sulla perdita per l’intero esercizio, che potrebbe arrivare a 470 miliardi di yen (3,89 miliardi di euro). La consociata di Renault sta inoltre vautando di rinunciare al dividendo . Il lieve calo del greggio (Wti -0,34% a 41,45 dollari al barile) frena Galp (-3,86%) e Repsol ( -0,6%). Poco mossa Eni (-0,2%) insieme a Bp (+0,17%), fa meglio invece Shell (+0,6%) a due giorni dalla trimestrale. In campo bancario corre Ubi (+8,28%), allineata all’Ops di Intesa (-0,58%). Giù Unicredit (-1%) e Hsbc (-1,13%) a differenza di SocGen (+0,92%), Banco Bpm (+0,66%) ed Mps (+0,5%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.