Borsa: Europa peggiora, Milano (-0,7%)

Male petroliferi e auto

(ANSA) – MILANO, 11 GEN – Borse europee in peggioramento, dopo che l’Asia è andata in ordine sparso. La pandemia continua a creare difficoltà in molti Paesi, con un ritorno in Asia e una nuova variante del virus individuata anche in Giappone e la Cina nuovamente in tensione per Taiwan con gli Usa, che si stanno muovendo per riallacciare le relazioni con Taipei. Negli Stati Uniti intanto, dove i future sono negativi, si avvicina il travagliato passaggio di consegne per la presidenza. La peggiore è Francoforte (-0,9%), seguita da Parigi (-0,6%), Londra (-0,5%) e Madrid (-0,4%). Scende Milano (-0,7%). Tonfo intanto dei Bitcoin. L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, perde lo 0,5%. Male le auto, iniziando da Renault (-2,1%) e Peugeot (-0,9%). Giù le compagnie aeree, come Lufthansa (-2,1%). Petroliferi quasi tutti in rosso, a cominciare da Total (-1,2%), con eccezioni come Neste Oyj (+0,5%), col greggio in calo (wti -0,6%) a 51,9 dollari al barile. Banche in ordine sparso, con guadagni in particolare per Commerzbank (+3,2%), che rimbalza dopo il calo seguito all’azzeramento dell’avviamento in bilancio, Banco de Sabadell (+2,7%) e Banco Santander (+1,6%), e perdite per Hsbc e Unicredit (-0,6% entrambe), Credit Agricole (-0,7%). In rosso molti farmaceutici, soprattutto Vifor e Ipsen (-1,3%), in rialzo alcuni, come AstraZeneca (+0,8%) che attende la conclusione dell’iter per il vaccino, Sanofi (+0,7%) che acquisisce la britannica Kymab. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.