Borsa: Europa piatta a metà giornata, Milano -0,2%

A Parigi corre sempre Dassault. In Piazza Affari giù Eni

(ANSA) – MILANO, 14 SET – Pochi spunti sui mercati azionari del Vecchio continente alla boa di metà giornata: Parigi e Madrid oscillano attorno alla parità, Francoforte perde lo 0,1% con Londra mentre Milano scende dello 0,2% con l’indice Ftse Mib fallendo per ora il ritorno sopra la soglia psicologica dei 20mila punti. Nonostante i futures sull’avvio di Wall street siano positivi, i listini europei restano incerti, con il solo titolo della Dassault (+7%) che continua a correre a Parigi dopo la vendita alla Grecia degli aerei da caccia Rafale. In Piazza Affari in particolare perdono oltre due punti percentuali Cnh e Banco Bpm, con Eni che scende dell’1,5% e Tim dell’1%. Bene invece Banca Generali (+1,4%), Leonardo (+1,9% sulla spinta di Dassault) e soprattutto Stm, che cresce del 2,6% dopo che nel settore la giapponese SoftBank ha raggiunto un accordo con la statunitense Nvidia per la cessione di Arm Holdings per 40 miliardi di dollari. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.