Borsa: Europa rallenta con futures Usa, Milano stabile

Spread sfiora quota 120 punti

(ANSA) – MILANO, 14 GEN – Rallentano le principali borse europee in attesa del verbale dell’ultimo Esecutivo della Bce sui tassi, mentre i futures Usa diventano contrastati, con qualche tensione sul Nasdaq. In rialzo lo spread tra Btp e Bund tedeschi, che sfiora i 120 punti base, mentre l’euro si mantiene stabile sul dollaro all’indomani del ritiro dei due ministri di Italia Viva dal Governo. Dalla Germania è emerso un calo del 5% del Pil annuale, inferiore al 5,2% previsto, ma indicatore di una situazione di stallo dell’economia, mentre il greggio Wti scende sotto quota 53 dollari al barile. Milano si porta sulla parità insieme a Parigi. Più debole Madrid (-0,15%) mentre fanno meglio Francoforte (+0,1%) e soprattutto Londra (+0,6%). Pesa sulla piazza di Parigi Carrefour (-5,4%), dopo il parere negativo del Governo francese sull’offerta della canadese Couche-Tard. Bene invece Peugeot (+3,64%) dopo i dati sulle vendite di auto, nella penultima seduta prima del debutto di Stellantis, frutto della fusione con Fca (+3,68%), nell’ultimo giorno per ottenere il dividendo straordinario da 1,84 euro. Poco mossa Renault (-0,13%), che ha reso noto il piano strategico. Acquisti sui petroliferi Bp (+1,3%) e Shell (+0,9%), poco mossa Total (+0,32%), in lieve calo Eni (-0,34%). Prese di beneficio su Telefonica (-2,66%), dopo la corsa della vigilia con la cessione delle torri ad American Tower. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.