Borsa: Europa rallenta con Wall Street

Petrolio in calo

(ANSA) – MILANO, 24 GEN – Rallentano, ma rimangono in rialzo, le principali Piazze europee, con Wall Street sulla parità, con l’indice Pmi del manifatturiero in discesa a gennaio e quello dei servizi in aumento, mentre viene confermato il secondo caso di coronavirus negli Usa. La migliore resta Francoforte (+1,3%), seguita da Londra e Milano (+1,1%) e Parigi (+0,8%). Bene l’industria, in particolare Atlantia (+3,3%) con l’ipotesi di scorporo di Aspi per favorire la trattativa col Governo per le concessioni autostradali, Prysmian (+2,9%), Buzzi Unicem (+2,8%) e Leonardo (+2,6%). Tra le banche salgono Virgin Money (+4,7%) e Royal Bank of Scotland (+2,8%), mentre stentano le italiane, pur con lo spread a 155. Perdite per Banco Bpm e Unicredit (-1,1%). Dopo i conti brilla Carrefour (+5%), mentre patisce Nokian (-6,9%), con perdite anche per Pirelli (-2,8%) e Continental (-2,2%), nonostante il calo del petrolio (wti -2%). In ordine sparso le auto: su Fca (+1,1%) e Peugeot (+1%), giù Renault (-1,5%) e Daimler (-1%).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.