Borsa: Europa resta debole dopo dati fiducia, Milano +0,2%

A Piazza Affari brillano le banche

(ANSA) – MILANO, 28 AGO – Le Borse europee restano deboli e prive di spunti, nonostante la forte ripresa nell’Eurozona del sentimento economico. Dopo le decisione della Fed sull’inflazione, gli investitori attendono la seconda giornata del simposio di Jackson Hol per eventuali spunti sul fronte della crescita economica globale. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro si attesta a 1,1889 a Londra, in rialzo dello 0,7%. In rosso Francoforte (-0,4%) e Parigi (-0,2%), piatta Londra (+0,02%) mentre sono in terreno positivo Milano (+0,2%) e Madrid (+0,6%). Nel Vecchio continente continuano ad essere toniche le banche (+2%) mentre sono in calo l’informatica (-1%) e la farmaceutica (-0,8%). A Piazza Affari brillano Unicredit (+3,6%), Mps (+3,3%), Bper (+1,5%), Intesa (+1,3%) e Banco Bpm (+1%). Bene anche Tim (+2,3%), con le vicende legate alla rete unica. In fondo al listino principale Diasorin (-2,9%) e Stm (-1,9%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.