Borsa: Europa resta debole dopo stime Pil, Milano tiene

In Piazza Affari recuperano banche ed Eni

(ANSA) – MILANO, 07 LUG – Le stime del prodotto interno lordo dell’Europa fortemente intaccate dall’emergenza Covid non hanno mosso le Borse europee, che restano lievemente negative con Milano che fa meglio degli altri listini: Francoforte e Londra scendono dello 0,8%, Parigi dello 0,6% mentre in Piazza Affari l’indice Ftse Mib ondeggia di qualche frazione attorno alla parità. Tra i titoli principali di Milano, Tim cede l’1,8% a 0,35 euro, Inwit l’1,3%, con Atlantia in calo di circa un punto percentuale. Migliorano le banche: Ubi cede lo 0,5%, Unicredit è piatta con Generali e Intesa, Mediobanca sale di mezzo punto con Fca. Eni recupera e si muove attorno alla parità, Fca cresce dell’1%, Diasorin sale del 2% dopo il lancio del test Simplexa. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.