Borsa: Europa sprofonda, Milano -8,5%

Futures Usa in rosso

(ANSA) – MILANO, 16 MAR – Non si arresta l’emorragia delle principali borse europee nel giorno in cui emerge chiaro che il coronavirus non è un problema solo italiano. Madrid (-10,25%) è la peggiore dietro a Parigi (-9,1%), Milano (-8,5%) Francoforte (-7,9%) e Londra (-6,3%). In rosso i futures Usa, con Goldman Sachs che prevede un effetto del 5% sul Pil del rischio coronavirus. Crollano i titoli legati ai viaggi, da Tui (-34,5%) a EasyJet (-23%), da International Consolidated Airlines (-22,69%), già British Airways e Iberia, a Air France (-16,2%) e Lufthansa (-12%). Il calo del greggio (Wti -5,67%) frena Tullow Oil (-25,9%), Bp (-6,4%), Total (-5,3%) ed Eni (-5,86%). Sotto pressione i produttori di microprocessori Infineon (-15%) ed Stm (-14,3%). Lo stop degli impianti europei annunciato da Fca (-16%) frena l’ex-Lingotto, ma non stanno meglio Renault (-19,5%) e Peugeot (-15,3%). Lo spread in calo a 247 punti non frena le vendite su Unicredit (-12,1%) e Intesa (-9,8%).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.