Borsa, l’Europa tiene, debole petrolio

In rialzo future su Wall Street

(ANSA) – MILANO, 3 FEB – Borse europee in cauto rialzo nonostante l’epidemia di coronavirus continui a mietere vittime e i listini cinesi siano crollati dopo il lungo periodo di chiusura deciso per cercare di contenere il contagio. In rialzo i future su Wall Street mentre i Treasury perdono terreno, con i rendimenti in rialzo di 2 punti, e gli investitori soppesano gli interventi della Banca centrale cinese per sostenere l’economia in questa fase di grande affanno. Londra, nella prima seduta post-Brexit, avanza dello 0,3%, Francoforte e Parigi dello 0,2% e Milano dello 0,1% mentre l’indice Pmi manifatturiero dell’area euro è stato leggermente migliore delle attese. Ancora debole il petrolio, con la domanda cinese scesa del 20% a causa degli effetti delle misure di contenimento dell’epidemia: il Wti scende a 51,4 dollari (-0,2%) e il Brent a 56,2 dollari (-0,8%). Tra i titoli del Vecchio Continente vola Ingenico (+11,2%), acquisita da Worldline, trascinando anche l’italiana Nexi (+3,5%), e corre Ryanair (+4%) dopo i conti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.