Borsa: Milano +2,6% in attesa Draghi, Europa più cauta

Sprinti banche con Unicredit

(ANSA) – MILANO, 03 FEB – La Borsa di Milano prosegue tonica in attese che l’ex presidente della Bce salga al Quirinale dal presidente, Sergio Mattarella. Il Ftse Mib segna un +2,6% a 22.643 punti mentre l’inflazione a gennaio è tornata positiva. Lo spread tra Btp e Bund è in area 103 punti. Molto più caute le altre Piazze con Francoforte che segna un +0,63%, Londra un +0,31% e Parigi un +0,21%. I listini in generale guardano alle decisioni di politica monetaria Usa sia del Federal Open Market Committee sia della stessa Fed, che comunque giungeranno a mercati europei chiusi. I future su Wall Street sono positivi. A Milano resta l’evidenza dei bancari con Intesa Sanpaolo (+5,5%), Unicredit (4,7%), Bper (+4,55), Banco Bpm (+4,4%). In luce anche di Poste (+5,1%). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.