Borsa: Milano +6,3% con banche e lusso

Gualtieri rassicura su dopo virus. Brilla Exor

(ANSA) – MILANO, 24 MAR – Continua a guadagna la Borsa di Milano (+6,3%), con il ministro dell’economia e delle finanze, Roberto Gualtieri, che rassicura sul dopo emergenza coronavirus. In cima al listino principale c’è Exor che brilla (+17,5%), mentre si riprende Cnh (2,4%) dopo le dimissioni del ceo e del cfo e va bene Fca (+6,6%) con uno stabilimento pronto a produrre mascherine. In salita le banche, con lo spread a 192, soprattutto Unicredit (+7,6%), Fineco (+7,5), Ubi (+7,4) e Intesa (+6%). A scalare il Ftse Mib anche il lusso, con Moncler (+11,2%) e Ferragamo (+8,4%). Meno convinti i petroliferi, Eni a parte (+8,3%), col greggio in calo (wti – 1,2%), da Saipem (+4,2%) a Tenaris (+0,08%) mentre anche Pirelli (+1,4%) non si avvantaggia della flessione. In fondo al listino principale Diasorin (-1,4%), Recordati (+0,3%) e cauta Tim (+1,6%) dopo ilo rimbalzo della mattina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.