Borsa: Milano accorcia guadagni (+0,8%), giù Ferrari

Bene banche e petroliferi. Corrono Cnh e Fincantieri

(ANSA) – MILANO, 02 FEB – Milano accorcia i guadagni a fine mattina (+0,9%), assorbiti senza scossoni i dati sul Pil sia del Paese che dell’Eurozona. Lo spread resta fermo in zona 113 punti e tra gli oggetti di attenzione, oltre all’esito del mandato esplorativo al presidente della Camera Fico sulla crisi di governo, rimangono i timori per le varianti del Covid e per gli approvvigionamenti e la somministrazione dei vaccini anti-Covid 19. A Piazza Affari prosegue decisa Cnh (+5,1%) passata a "buy" da Equita per un potenziale M&A Iveco. Bene Stellantis (+2,5%), mentre rimbalza in negativo Ferrari (-1,3%) coi conti in calo ma migliori delle attese. In forma le banche, da Intesa (+1,6%) a Unicredit (+0,5%). Ottimisti i petroliferi, da Tenaris (+2,5%) a Saipem (+2,3%) e Eni (+0,9%). Patisce Atlantia (-0,5%), dopo avere tenuto in inizio di seduta l’ottimismo in seguito alla lettera del giorno precedente di Cdp e fondi per l’offerta su Aspi. Continua a guadagnare Fincantieri (+4%). Pesante tra i farmaceutici Diasorin (-1,7%). Sempre in negativo Tiscali (-5,9%), Eprice (-3,4%) e Expert System (-0,8%), che rimbalzano dopo i rally del giorno prima e da questa seduta vedono bloccata l’immissione senza ordine di prezzo. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.