Borsa: Milano flette con Europa al termine di un mese record

Piazza Affari -0

(ANSA) – MILANO, 30 NOV – Piazza Affari resta fiacca al pari delle altre borse europee, ad eccezione di Francoforte (+0,52%) che si muove in controtendenza, sulla scia di Wall Street debole. I mercati sembrano tirare il fiato nell’ultimo giorno di un mese record. L’indice mondiale Msci ha segnato infatti a novembre un rialzo del 13%, incremento mai visto prima su base mensile. Mentre Londra cede lo 0,39% a Parigi lo 0,15%, l’indice di Piazza Affari perde lo 0,26% appesantito da Unicredit (-3,46%) per l’idea di una possibile uscita del ceo Mustier che spianerebbe la strada al salvataggio di Mps (+4,79%). Male Poste (-2,09%) che pur ha smentito l’ipotesi di un passaggio di Del Fante al posto di Mustier. Nella rotazione in corso dei portafogli degli investitori si mettono invece in luce Pirelli (+3,5%), Prysmian (+3,01%) e Diasorin (+2%). Da segnale il tonfo di Abn Amro (-7,8%) ad Amsterdam per l’annuncio di un taglio di 2.800 posti di lavoro in quattro anni in parallelo col ritiro dalle attività di investment banking. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.