Borsa: Milano gira in calo (-0,6%) dopo Istat, giù Diasorin

Spread in rialzo a 94

(ANSA) – MILANO, 23 FEB – I dati Istat sul fatturato dell’industria nel 2020, in calo dell’11,5%, frenano Piazza Affari (-0,6%), che gira in calo insieme alle altre borse europee ad eccezione di Madrid (+0,7%). In rialzo lo spread tra Btp e Bund tedeschi a 94,9 punti, arrivano così a sfiorare la soglia psicologica di quota 95 punti. Scivolano Amplifon (-3,8%), Diasorin (-3,41%), Stm (-3,58%) e Nexi (-3,42%), mentre Enel lascia sul campo il 2,23%. Prosegue invece la corsa di Leonardo (+4,22%), in vista dell’Ipo di Drs e di Atlantia (+3,788%), nel giorno in cui il Cda di Cdp esamina la proposta per Aspi insieme a Blackstone e Macquarie. Bene Stellantis (+1,41%), Exor (+1,4%) e Unicredit (+1,3%), a differenza di Mps e Banco Bpm (-0,7% entrtambe). Più caute Eni (+1%) e Tenaris (+0,48%), favorite dal greggio che rallenta però la corsa (Wti +0,7% a 62,13 dollari). Arretra Astm (-0,23%), che si mantiene comunque sopra l’Opa di Gavio e Ardian. Gira in calo Fiera Milano (-0,7%), nel giorno dei conti e del piano al 2025. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.